Ferrari Grandi Formati

Istanti che durano
tutta una vita

Per tante emozioni dei grandi
e grandi emozioni di tanti.

Sono centinaia gli stilisti, gli atleti e le
personalità del mondo dell'arte e dello
spettacolo che hanno legato un loro
successo a un brindisi Ferrari memorabile.

Ma ancora più numerose sono le persone
per le quali, in tutto il mondo, Ferrari ha
reso unici alcuni dei momenti più
emozionanti della loro vita.

La linea Gran Cuvée propone Trentodoc millesimati Chardonnay in purezza, lasciati affinare per almeno cinque anni all’interno di bottiglie di formato speciale.

Jéroboam, Mathusalem, Salmanazar e Balthazar devono il loro nome ad alcuni personaggi biblici. Col tempo, sono divenuti sinonimi stessi del formato.

Jéroboam

Jéroboam

Gran Cuvée

Jéroboam è il formato da tre litri, che corrisponde a quattro bottiglie da 0.75 litri. L'origine del nome risale all'Antico Testamento: Jéroboam è stato infatti il primo re di Israele, nonché suo fondatore.

Mathusalem

Mathusalem

Gran Cuvée

Mathusalem è la bottiglia da sei litri, pari a otto bottiglie standard. La denominazione Mathusalem riprende il nome del celebre patriarca dell'Antico Testamento, che secondo la tradizione visse per diverse centinaia di anni.

Salmanazar

Salmanazar

Gran Cuvée

Salmanazar è il formato da nove litri, che equivale a dodici bottiglie da 0.75 litri. Non è facile risalire con certezza all'origine del suo nome, perché sono stati addirittura cinque i sovrani nassiri a chiamarsi così. Il più famoso, però, è stato il figlio di Assour Nassirpal, Salmanazar III.

Balthazar

Balthazar

Gran Cuvée

Balthazar è la bottiglia da dodici litri, la più importante della linea Gran Cuvée, che corrisponde a sedici bottiglie standard. La storia e la tradizione ricordano due celebri personaggi chiamati così: un sovrano babilonese, figlio di Nabonide, e uno dei tre Re Magi che raggiunsero la grotta di Betlemme dove nacque Gesù.