Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

19 aprile 2018

I vigneti Ferrari si preparano al sovescio primaverile

Fioritura a Fraveggio sopra il lago di S. Massenza

Come ogni anno nel periodo primaverile nei vigneti Ferrari ci si appresta ad utilizzare la tecnica del sovescio anche conosciuta come concimazione verde. Si tratta di una pratica agricola naturale che prevede la coltivazione di particolari specie di piante che, una volta fiorite, vengono interrate per arricchire il terreno fungendo così da concime naturale che rilascia nel terreno i suoi nutrienti.

Abbandonato per molto tempo, il sovescio ha recentemente riconquistato attenzione in relazione alla volontà d’implementare un’agricoltura maggioramene sostenibile, ovvero a minor impatto ambientale, che riesca comunque a garantire un alto livello di qualità della produzione.

Da anni, nei vigneti di proprietà tutti certificati biologici, le Cantine Ferrari hanno rimesso al centro il concetto stesso di fertilità naturale del terreno, recuperando alcune pratiche agronomiche tradizionali quali appunto il sovescio. L’attenzione a una visione più ampia del rispetto dell’ambiente ha portato anche all’ottenimento della certificazione “Biodiversity Friend” da parte della Worldwide Biodiversity Association.