Le Cantine Ferrari insieme a Care's The Ethical Chef days

dal 20 gennaio 2017

Le Cantine Ferrari insieme a Care's The Ethical Chef days

Il cibo è un linguaggio universale, capace di trasmettere le tradizioni e i valori di una terra e anche di promuovere cambiamenti positivi nella vita di tutti i giorni. Questo è il pensiero alla base di Care's, The Ethical Chef Days, che dopo il successo dell'edizione zero torna in Alta Badia dal 22 al 25 gennaio.

Il progetto, voluto dallo chef stellato Norbert Niederkofer e da Paolo Ferretti, anche quest'anno trova il supporto delle Cantine Ferrari, che condividono pienamente i principi su cui si fonda questa tre giorni dedicata agli chef di tutto il mondo, che si confronteranno su temi che vanno oltre il cibo, come l'uso di energie alternative, riciclo e consumo di acqua.

Un approccio etico verso il territorio che le Cantine Ferrari hanno adottato da tempo, riportando al centro la fertilità del terreno e il benessere di chi vi lavora, attraverso la conversione al biologico di tutti i vigneti di proprietà, che si completerà proprio nel 2017; un traguardo importante, già raggiunto da qualche anno nelle Tenute umbre e toscane, dove si producono i vini fermi del Gruppo Lunelli.

E sarà proprio tutto il Gruppo Lunelli ad essere coinvolto nel ricco programma di appuntamenti di Care's, a partire dal kick off ufficiale la domenica 22 nella sede trentina di Cantine Ferrari, dove chef, giornalisti e ospiti brideranno a questa nuova edizione con bollicine Ferrari Trentodoc, accompagnate dalle creazioni dello chef di Casa Ferrari Alfio Ghezzi, fresco delle due stelle Michelin alla Locanda Margon.

Sempre lunedì, durante la masterclass di Cristina Bowerman e Ana Ros al Ciastel Colz, Marcello Lunelli abbinerà ai piatti proposti dalle due chef il Ferrari Perlé Bianco e il Ferrari Perlé Nero.

Il 25 gennaio, invece, al rifugio Las Vegas di San Cassiano, sarà dedicata una degustazione in quota ai Ferrari Trentodoc, le bollicine di montagna per eccellenza.

I Trentodoc Ferrari e le Grappe Segnana saranno inoltre serviti in tutte le occasioni conviviali dell'evento, affiancati anche dal Teuto delle Tenute Lunelli nella cena di gala al Rosa Alpina, che chiuderà questa entusiasmante edizione.

Proprio in quella serata le Cantine Ferrari premieranno, con un Jeroboam personalizzato e una borsa di studio, Paola Formica, vincitrice dello Young  Ethical Hospitality Award; un tema, quello dell'ospitalità, da sempre molto caro a Cantine Ferrari, convinte del ruolo fondamentale  di questo aspetto dell'esperienza enogastronomica.

News in evidenza